Nel calendario di giugno

Crostata di pesche 

 Ingredienti

  •  200 gr farina di riso
  • 200 gr fecola di patate
  • 130 gr zucchero
  • 125 gr margarina vegetale biologica
  • 2 uova intere + un rosso
  • confettura di pesche
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • sale

Si mischiano le due farine e si fa la fontana.

Si lavora la margarina, precedentemente ammorbidita a temperatura ambiente, con lo zucchero, fino ad ottenere una crema, a cui si aggiunge un pizzico di sale, il bicarbonato e le uova, una alla volta. Si incorpora la crema alla farina lavorando con le mani e si forma una palla. Far riposare 5 minuti.

Ungere una teglia con la margarina. Spianare la palla con le mani formando un disco (conservare una piccola quantità di pasta per le striscioline).

Sistemare il disco di pasta sulla teglia, distribuire bene la confettura di pesche, completare con le striscioline di pasta messe a raggiera o a griglia.

Spennellare il bordo e la superficie della crostata con un uovo battuto, subito dopo spolverare con zucchero di canna.

Infornare a 180° per 20 minuti circa.

Crostata con la cotognata

IMG_6882Ingredienti

  • 150 g di farina di riso
  • 150 g di fecola di patate
  • 130 g di zucchero di canna
  • 100 g di margarina di soia
  • 1 uovo intero + 2 rossi
  • confettura di cotogne
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • sale, un pizzico

Si mischiano farina e fecola e si fa la fontana.
Si lavora la margarina (ammorbidita a temperatura ambiente) con lo zucchero, fino ad ottenere una crema. Si aggiunge un pizzico di sale, il bicarbonato e le uova, una alla volta.
Si incorpora la crema ottenuta alle farine lavorando con le mani e si forma una palla. Far riposare 5 minuti.
Ungere una teglia con la margarina. Spianare la palla ( tranne una piccola parte che servirà per le striscioline) direttamente sulla teglia formando anche un bordo con le mani.

Distribuire bene la cotognata ( se avete quella a pasta dura, fatela prima ammorbidire con un po’ d’acqua) o la gelatina di cotogne, completare con le striscioline disposte a vostro gusto.

Spennellare il bordo e la superficie della crostata con un uovo sbattuto, subito dopo spolverare con zucchero di canna.
Infornare a 170° per 20 minuti circa, fino a doratura.