Tajine di patate alla curcuma

dalla cucina di Maria Vittoria… 

 


IMG_7363Valentina e Mauro mi hanno portato dal Marocco una tajine, buffa pentola di coccio col cappello, che in realtà è una specie di forno umido, che va sul fuoco.

E’ adatta a stufati di tutti i tipi, con verdure, con pesce o carne.

La ricetta di oggi presenta un semplicissimo e altrettanto leggero piatto in cui le patate mantengono tutto il loro sapore. Vale la pena di provarla con patate un po’ diverse da quelle che usiamo di solito!

Ingredienti

  • 4 patate nere, o rosse, o viola
  • 2 scalogni
  • un cucchiaio di curcuma
  • un cucchiaino di semi di cumino
  • olio, sale

Lavare e sbucciare le patate e tagliarle a fette di un centimetro. Tagliare a rondelle gli scalogni.

Ungete la tajine con olio d’oliva, quindi disponete le fette di patata coprendo la superficie della base. Negli spazi rimasti vuoti mettete le rondelle di scalogno e continuate così finché non avrete esaurito gli ingredienti.

Sciogliete la curcuma e il sale in un bicchiere d’acqua, aggiungete l’olio emulsionando e infine i semi di cumino. Versate l’emulsione sulle patate e chiudete con il coperchio.

Mettete su fuoco basso sopra uno spargi fiamma e versate dell’acqua fredda nel “camino”in cima al coperchio. Cuoceranno in una ventina di minuti, ma conviene controllare.

Crumble di patate

                                                                                                  

dalla cucina di Patrizia…


IMG_7372Ingredienti

  • 4 patate
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • 2 cucchiai di farina di mais
  • 2 cucchiai di semi di girasole
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • olio, sale, pepe, erbe aromatiche

Cuocere quattro patate tagliate sottili (anche al microonde), lasciar intiepidire e condire con olio sale pepe e abbondanti erbe aromatiche secche. Sbattere due uova con tre cucchiai di parmigiano grattugiato, unire alle patate e versare nella teglia.

Per il crumble mescolare due cucchiai di farina di mais, due cucchiai di semi di girasole e due cucchiai di semi di sesamo con un paio di cucchiai di olio, rimescolare bene e distribuire il composto sulla superficie dello sformato.

Cuocere in forno finché si è rassodato, ed eventualmente aggiungere alla fine la funzione grill perché si formi una crosticina croccante.

Patate alla crema di parmigiano con lamelle di tartufo nero

dalla cucina di Maria Vittoria… 

 


IMG_7291

Piatto semplice da preparare, ma di grande effetto e sapore, incontrato al Ponte delle Bele, ottima trattoria vicentina.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 patate
  • parmigiano stagionato senza lattosio
  • tartufo nero dei Berici, o tartufo toscano, nella varietà invernale pregiata
  • sale, pepe, olio evo

Ispirandomi al piatto che ho apprezzato come antipasto invernale, ho bollito delle patate bianche, che poi ho tagliato a dadini.

In padella antiaderente, con un filo d’olio, si versa un’abbondante tazza di buon parmigiano grattugiato al momento, mescolando con delicatezza finché il formaggio fonde, e aggiungendo un po’ d’acqua di cottura delle patate fino a formare una crema.

Si uniscono le patate, sale e pepe, mescolando con cura. Per finire, qualche lamella di tartufo rende il piatto veramente ottimo.

Nel vicentino si usa molto il tartufo dei Berici, ma al Ponte delle Bele preferiscono il tartufo toscano… fate voi, molto dipende da dove vi trovate quando deciderete di provare questa ricetta!

(Nella foto, Giorno d’inverno verso Corso Fogazzaro, a Vicenza)

Insalate come piatti unici per l’inverno

Giudizio Universale di frutta e verdura
Tre insalate con ortaggi invernali, arricchite da frutta o semi oleosi, che diventano un piatto unico con i sapori e l’apporto proteico dei legumi, o del prosciutto, o dell’aringa. Per tutti i gusti!

Insalata della Vanna

Insalata di fagioli bianchi, sedano e aringa

Insalata di castagne

Potete accompagnarle con pane senza glutine, gallette o tortillas, a vostro piacere.

Guardate tra le nostre proposte:


(Luigi Simonetta, Giudizio Universale di frutta e verdura)

Insalata della Vanna

 dalle ricette degli amici…


mercato contadino lussemburgo
Rosso rosa arancione
verde bianco e marrone
dolce salato
morbido e croccante …
ma è un’insalata?
Oh sì, e assai elegante!

 

Ingredienti

  • un cespo di radicchio rosa tagliato a pezzi grandi
  • un cespo di radicchio rosso di Verona tagliato fine
  • una manciata di spinacini
  • una carota cruda a dadini piccoli
  • due cucchiai di cannellini
  • una manciata di anacardi
  • una manciata di uvetta
  • una manciata di semi di zucca

Potete usare anche i cannellini in vaso, dopo averli ben sciacquati. Ammollate l’uvetta, tostate o passate in forno i semi di zucca. Condire con olio extravergine d’oliva e mescolare delicatamente.

(Nella foto di Patrizia Zoccai, mercato contadino in Place Guillaume, Città del Lussemburgo)

Insalata di fagioli bianchi, sedano e aringa

dalla cucina di Maria Vittoria… 

 


IMG_4514

Ingredienti per 4 persone

  • fagioli bianchi
  • 4 filetti di aringa sott’olio
  • un gambo di sedano
  • olio, sale, pepe

L’ideale è usare fagioli bianchi secchi, scegliendo la varietà che preferite. Io ho provato anche con fagioli Corona in vasetto, niente male. Ne ho usato un vasetto, sciacquati accuratamente sotto acqua corrente.

Si taglia il sedano a rondelle sottili, dopo averlo privato dei filamenti, si scolano le aringhe dall’olio di conservazione e si tagliano a rettangoli non piccolissimi. Poi si uniscono sedano, fagioli e aringa in una ciotola, si condisce con olio extravergine, poco sale alle erbe, pepe e si mescola delicatamente.

Servire dopo un po’. Se preferite, potete preparare delle ciotole individuali.

(Per questa ricetta mi sono ispirata ad un antipasto del Ristorante Sora Maria e Arcangelo, ad Olevano Romano)