Crema di zucca al sedano

 Ingredienti

  • 800 g di zucca (“Marina di Chioggia”, “Berretta mantovana” o similare)
  • 6 coste di sedano
  • 1 cipolla dorata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di foglie di rosmarino tritato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 foglie di alloro
  • brodo di verdure
  • olio extravergine di oliva
  • noce moscata
  • sale e pepe

Sbucciare la zucca, pulirla dai semi e dai filamenti, tagliarla a cubetti, e dopo averla leggermente salata metterla in un colapasta per un paio d’ore, per far perdere il liquido di vegetazione.

Intanto far soffriggere la cipolla tritata e l’aglio intero, lavare e “sfilare” il sedano, tagliarlo a piccoli pezzi, comprese le foglie (se non sono rovinate) e aggiungere al soffritto insieme all’alloro. Cuocere per alcuni minuti e quindi unire la zucca, lasciando stufare a fuoco lento. Togliere l’aglio e coprire con il brodo, continuando la cottura col coperchio per 30 minuti.

Togliere dal fuoco, eliminare le foglie di alloro, passare tutto al passaverdure fine o frullare con un frullatore ad immersione, aggiungere una macinata di pepe, un abbondante pizzico di noce moscata, il rosmarino e il prezzemolo tritati.

Volendo arricchire la pietanza, si può aggiungere al centro di ogni singolo piatto una cucchiaiata di funghi porcini, o finferli trifolati o fritti. 

Zucca profumata

 Ingredienti

  •  8 spicchi di zucca ( “Marina di Chioggia”, “Berretta mantovana” o piacentina)
  • olio extravergine di oliva
  • rosmarino
  • uno spicchio d’aglio
  • sale e pepe

Alcuni giorni prima di preparare questa zucca, mettere in un vasetto di vetro un paio di cucchiai di aghi di rosmarino tagliati finemente con le forbici, lo spicchio d’aglio schiacciato e un mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva, quindi chiudere il vaso non ermeticamente.

Lasciando riposare, l’olio si insaporirà e vi permetterà di avere un olio profumato al rosmarino che potrete usare in diverse occasioni, oltre che in questa ricetta, anche per condire verdure al vapore o altro.

Eliminare dalla zucca i semi e i filamenti, disporre le fette su una placca da forno, salare e cuocere in forno già caldo, a 160° fino a quando la polpa risulti tenera. Disporre subito le fette, finché son calde, su un piatto da portata come se fossero delle barchette, profumare con una macinata di pepe e colare sopra ciascuna un mezzo cucchiaio di olio e pezzetti di rosmarino.

Servire la zucca ancora tiepida come antipasto o contorno.

Zucca alla griglia

Ingredienti

  • una zucca mantovana
  • olio
  • sale, pepe
  • semi di finocchio selvatico

Sbucciare  la zucca , togliere i semi e  tagliare a fette spesse 1 cm circa. Riscaldare un tegame antiaderente ( o una griglia ) con pochissimo olio sul fondo, sistemare le fette di zucca e farle cuocere da un lato e dall’altro ( deve formarsi una crosticina).

Sistemare su un piatto, salare,  spolveratina di pepe e, se piace, semi di finocchietto selvatico.

Può essere un contorno, ma anche una entrée.

Nel calendario di dicembre

Rotolini di spigola ripieni di cous-cous con salsa agretta

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr di filetti di spigola
  • pasta d’acciughe
  • 120 gr circa di couscous di riso o mais
  • prezzemolo, aglio, peperoncino
  • sale e pepe
  • olio d’oliva e.v.
  • 2 pomodori rossi
  • una dozzina di pomodorini
  • una dozzina di cozze
  • vino bianco
  • un limone
  • fecola di patate

Battere delicatamente tra due fogli di pellicola trasparente (in modo da conferire loro una forma rettangolare) dei filetti spinati e spellati di spigola o di orata.

“Laccarli” all’interno con poca pasta di acciughe, peparli e riempirli con un cous-cous (di riso o mais) crudo, ma condito con prezzemolo, sale, pepe, olio, una falda di pomodoro rosso spellato, una cozza. Chiudere a rocchetto aiutandosi nell’avvolgerlo con una striscia di carta-forno bagnata in acqua e legata con spago.

Porre i rotolini in padella con olio, aglio, vino bianco, prezzemolo, pomodorini spaccati a metà, peperoncino, acqua (il tutto a freddo). Coprire con coperchio e cuocere per 8 minuti.

Salsa: al fondo di cottura, che andrà all’occorrenza allungato con brodo di pesce, unire un po’ di succo di limone, del prezzemolo fresco tritato, un po’ di fecola diluita in acqua fredda, un goccio d’olio d’oliva.

Disporre i rotolini di spigola nel piatto , coperti dalla salsa agretta.

Polpette di ceci

Ingredienti

  • un barattolo di ceci
  • una carota cotta ma ancora un po’ croccante
  • un paio di cucchiai di salsa di pomodoro
  • un cucchiaio di semi di girasole e uno di semi di sesamo
  • sale alle erbe.

Frullare nel mixer (prima i semi per spezzettarli un po’) ottenendo un impasto un po’ grossolano e abbastanza asciutto, formare delle polpette leggermente appiattite e impanarle con un velo di farina di mais.

Cuocere in tegame oppure in forno. Ne vengono una decina.

Da mangiare con le mani!