Buffet invernale…

… per un ricevimento informale

Qualcosa da spalmare, qualcosa sott’olio, finger food, torte e dolcetti, per stare insieme senza sedersi a tavola…

IMG_1450

Piatti freddi

Antipasto di topinambur sott’olio

Composta piccante di mele

Pesce finto con crostini di riso

Piatti caldi

Crocchette di miglio

Polpettine di patate al timo e limone

Dischetti di polenta coi funghi

Involtini di carne alla soia

Torta salata con la zucca

Dolci e dolcezze

Mandorle pralinate

Ciambelline all’anice

Budini alla cannella

Buffet invernale… Piatti freddi

             Conserve, composte, e un pesce finto!

IMG_1450
dalle ricette degli amici…

Antipasto di topinambur sott’olio

dalla cucina di Patrizia…

Composta piccante di mele

dalla cucina di Maria Vittoria…

Pesce finto con crostini di riso

 

Per questi antipasti potete preparare un cestino con il pane senza glutine di Mauro, tagliato a piccole fette, e i crostini di riso fatti in casa.

Se volete offrire una maggiore varietà di sostituti del pane, preparate un vassoio con diversi tipi di prodotti che si trovano nei negozi di alimenti naturali.

Qui vi diamo un piccolo elenco per facilitarvi la scelta :
• soffiette e cialde di cereali diversi, con una consistenza medio-morbida
• gallette di mais dure e croccanti
• gallette di riso, spesse, medio-morbide, poco saporite
• gallette di cereali misti ( secondo me, le migliori, per consistenza e sapore)
• sfogliette di lenticchie, sottili e croccanti
• crostini di riso, piccoli e croccanti, saporiti
• tartines ( di ogni tipo di cereale, e miste) sottili e saporite

Pane senza glutine

Antipasto di topinambur sott’olio

Ricetta per un antipasto di topinambur, dalla cucina di Auretta.

IMG_4507Ingredienti

• 1 kg di topinambur
• 1/2 l di vino bianco secco
• 1/2 l di aceto di mele
• 2 spicchi d’aglio
• 3 cucchiai di prezzemolo tritato
• un cucchiaio di sale
• un cucchiaino di zucchero di canna
• 2 foglie di alloro
• 2 scalogni
• spezie a piacere
• olio di oliva e.v.
• peperoncino in polvere

Pulire e spellare i topinambur, affettarli con la mandolina e lasciarli immersi in acqua acidulata.

In una pentola versare l’aceto e il vino, mettere sul fuoco e aggiungere il sale, lo zucchero, l’alloro, lo scalogno, e le spezie racchiuse in una garza.
Quando avrà raggiunto l’ebollizione, abbassare la fiamma e far sobbollire per 10 minuti. Eliminare le spezie e gli aromi, riportare a bollore e versare i topinambur. Cuocere 5 minuti, scolare.

Far raffreddare, quindi asciugare i topinambur fra due canovacci, poi versare in una capiente ciotola assieme al prezzemolo, l’aglio schiacciato, una spolverata a piacere di peperoncino e poco olio. Mescolare accuratamente per fare aderire il condimento su ogni fetta.

Prendere dei vasetti di vetro ben sterilizzati, versare un cucchiaio di olio sul fondo di ciascuno e riempire con i topinambur conditi, avendo cura di premere bene ogni tanto per evitare le sacche d’aria, coprire di olio e sigillare.
Riporre in cantina al buio o in frigorifero e consumare dopo quindici giorni.

Se tenuti al fresco e al buio, si possono conservare alcuni mesi.

Composta piccante di mele

 dalla cucina di Patrizia…


IMG_4544

Ingredienti

• 2 mele
• il succo di un’arancia e mezza
• un cucchiaio di zucchero
• un pezzo di peperoncino piccante
• 5-6 bacche di pepe rosa
• un cucchiaino di curcuma

Far cuocere il tutto a fuoco dolce finché assume una consistenza sciropposa; i pezzetti di mela non dovrebbero disfarsi del tutto, il peperoncino alla fine si toglie.

Si può servire in ciotoline individuali con qualche grano di pepe rosa intero a decorazione, accompagnato da tofu al naturale a fettine. ( O da formaggi, per chi può mangiarli).

Pesce finto …

  dalla cucina di Maria Vittoria… 


IMG_5371

…con crostini di riso

Ho imparato da mia suocera, che non ama il pesce, a preparare l’unico piatto di pesce ammesso alla sua tavola.

( Fanno eccezione gli spaghetti con le vongole e le seppie in zimino, di cui vi racconterò più in là, nella stagione adatta)

Ingredienti

• 800 gr di patate
• 250 gr di tonno sott’olio sgocciolato
• 40 gr di alici sott’olio sgocciolate
• 2 cucchiai abbondanti di capperi sotto sale
• un mazzetto di prezzemolo
• olio d’oliva e.v.
• un limone spremuto

Lessare le patate intere con la buccia, lasciarle intiepidire, quindi pelarle e passarle al passapatate. Tritare capperi e prezzemolo e passarli brevemente al mixer con il tonno sgocciolato e le alici.

Aggiungere il trito alle patate e mescolare a lungo in una terrina, aggiungendo l’olio a filo. Quando la preparazione sarà omogenea, unire il limone, mescolare ancora e controllare se serve del sale.

Ricoprire con la pellicola una forma di pesce ( o una terrina ovale) e disporre il composto premendo per evitare sacche d’aria. Mettere in frigorifero.

Al momento di servire, capovolgete la forma sul piatto di portata. Contornate il pesce finto di rondelle di limone e capperi interi. Chi ama la maionese, può sbizzarrirsi in altre decorazioni.

Si conserva benissimo in frigorifero per qualche giorno.


 Crostini di riso

100 grammi di farina di riso, un pizzico di sale, erbe aromatiche, e acqua quanto basta per formare una palla elastica e soda. Formare un salsicciotto, tagliare in 10 parti. Schiacciare ogni pallina col palmo della mano, ottenendo dei dischetti sottili. Cuocere in padella velata d’olio fino a doratura.

Buffet invernale… Piatti caldi

Finger food e anche no, ma tutto in piccole porzioni, prevalentemente per vegetariani… ma ci sono anche i famosi involtini di Nives!

 

IMG_1450dalla cucina di Patrizia…

Crocchette di miglio

dalle ricette degli amici…

Polpettine di patate al timo e limone

dalla cucina di Maria Vittoria…

Dischetti di polenta coi funghi

dalla cucina di Nives…

Involtini di carne alla soia

               dalla cucina di Anna…

Torta salata con la zucca

Polpettine di patate al timo e limone

Le mini polpette profumate di Anna.

IMG_5404(Un’altra Anna? Ebbene, sì! Due Anne nello stesso post. )

Ingredienti

• 1 kg di patate
• 2 uova
• un cucchiaio di timo
• la scorza di un limone non trattato
• sale, pepe
• pangrattato di mais
• olio

Alle patate lessate e schiacciate unire due uova, un cucchiaio di timo, la scorza grattugiata di un limone, sale e pepe.
Raccogliere il composto con un cucchiaino da the e passarlo nel pangrattato, formando mini polpette ovali.
Disporre le polpettine su una grande teglia e versare un po’ d’olio a filo. Scuotere la teglia per far velare d’olio uniformemente e infornare a 180°.