Un menu vegano a due mani e…

… una xilografia a più matrici

xilografia a più matrici anna maria taniLa bella xilografia di Anna Maria Tani, ottenuta con più matrici, introduce il post di oggi : un menu stagionale composto dalle ricette di due delle nostre cuoche.

E’ un menu tutto vegano, con un antipasto e un ricco contorno proposti da Auretta, mentre il primo e il dolce vengono dalla cucina di Patrizia.

Nulla vieta, tuttavia, che si possano mettere i piatti in tavola tutti insieme, magari lasciando per ultimo il dolce!

 

Antipasto vietnamita di noodles

Zuppetta di cavolfiore e mela

Zucchine gratinate

Muffin alle banane

Xilografia a più matrici di Anna Maria Tani

Antipasto vietnamita di noodles di riso

IMG_5415

dalle ricette degli amici…

Ritorna Auretta con le sue ricette, solitamente vegetariane, spesso vegane, ispirate alla cucina etnica e alle cucine tradizionali italiane.

  • 150 g di noodles (spaghetti) di riso
  • 2 carote
  • un cuore di sedano
  • 10 cm di daikon (o 5 ravanelli)
  • una piccola cipolla rossa
  • 2 lime
  • un peperoncino verde fresco
  • 2 cm di radice di zenzero fresco
  • un gambo di lemon grass fresco
  • un cucchiaio di coriandolo tritato
  • uno spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di olio di sesamo (sostituibile anche con olio extravergine di oliva)
  • 3 cucchiai di salsa di soia

Lessare in abbondante acqua salata i noodles, scolare, passare sotto l’acqua fredda. Con l’aiuto di forbici tagliarli grossolanamente alla lunghezza di circa 8/10 cm e metterli in una ciotola con le carote e la radice di daikon (o i ravanelli) grattugiati grossolanamente, il sedano, la cipolla e il peperoncino (senza semi) affettati sottilissimi, la radice di zenzero grattugiata, il gambo di lemon-grass affettato molto sottile, l’aglio schiacciato, l’olio, il succo dei lime, la salsa di soia e il coriandolo.

Mescolare e tenere in frigorifero alcune ore prima di servire.

(Nella foto di Adriana, un fiore di carota ricavato con un piccolo attrezzo da cucina molto usato in Vietnam)

Zucchine gratinate

dalle ricette degli amici…


IMG_6545

Ingredienti

  • 4 zucchine di media grandezza
  • 2 cipollotti col verde
  • 100 g di olive nere e/o verdi denocciolate
  • 40 g di fiocchi di mais al naturale (non zuccherati)
  • 3 cucchiai di granella di nocciole tostate
  • un cucchiaio di foglie di timo
  • uno spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe o peperoncino

Tagliare a metà nel senso della lunghezza le zucchine già pulite e scavarne leggermente l’interno, in modo da ottenere una sorta di barchette, far lessare in acqua salata per 10 minuti, scolare e mettere da parte.

Pulire i cipollotti lasciando una parte del verde, affettare e far soffriggere in poco olio insieme all’aglio tritato, aggiungere la polpa tritata ricavata dalle zucchine, regolare di sale.

Tritare grossolanamente le olive, sbriciolare finemente i fiocchi di mais (anche col mixer) e setacciarli per separare la parte più grossolana da quella fine. In una terrina mescolare le verdure cotte con le olive, le nocciole, i fiocchi fini, le foglie di timo. Regolare di sale e insaporire con pepe o peperoncino.

Ungere una teglia da forno con poco olio e disporvi le barchette di zucchine, riempite ciascuna col composto, spolverare con i fiocchi più grossolani tenuti da parte e cospargere con un filo d’olio.

Passare in forno caldo a 200° per 20 minuti o fino a quando siano gratinati, servire caldi.

Se piace, a termine cottura, prima di servire, insaporire le barchette con alcune gocce di aceto balsamico tradizionale di Modena.

Muffin alle banane

 dalla cucina di Patrizia…


banane 2

Ingredienti asciutti :

  • farina di riso 150 g
  • farina di grano saraceno 50 g
  • fecola 50 g
  • zucchero di canna 80 g
  • mezza bustina di lievito naturale (cremortartaro)

Ingredienti umidi :

  • due banane schiacciate
  • succo e buccia grattugiata di un limone
  • due cucchiaiate di olio di girasole
  • succo di frutta quanto basta

Unire rapidamente umidi e asciutti con una forchetta senza impastare.
Riempire gli stampini e infornare a 180° per circa 30’.
Sfornare appena pronti.

Confettura di fichi d’India

dalla cucina di Maria Vittoria… 


IMG_6879Le rose e i fichi d’India vengono dalla terrazza che Francesco, nel poco tempo libero, cura con passione!

Ingredienti

  • 1kg di fichi d’India (già sbucciati)
  • 400 g di zucchero di canna
  • succo di un limone
  • un bicchiere d’acqua

Si lavano i fichi d’india sotto l’acqua corrente, usando i guanti, poi si sbucciano dopo aver praticato delle incisioni nel senso della lunghezza.
Si tagliano i fichi a pezzetti e si mettono in un tegame antiaderente con un bicchiere d’acqua. Quando saranno spappolati, passateli al passaverdure e poi al setaccio per togliere tutti i semi.
Rimettete la polpa in tegame con lo zucchero e fate bollire, aggiungete il succo di limone e continuate la cottura a fuoco molto dolce per circa 40’.

Controllate che la confettura sia pronta e travasatela nei vasetti sterilizzati.