Gran insalata antillana

Colorata e profumata, permette una digressione etnica attraverso l’uso di frutti esotici (quindi destagionalizzati), che a Natale si trovano abbastanza facilmente e non disturbano la tradizione.

Si potrà servire come insalata per interrompere le portate fra il primo ed il secondo, oppure come secondo antipasto.

Ingredienti

  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 piccola papaya poco matura
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 pomodoro maturo e sodo
  • 1 avocado maturo
  • 1 cuore di lattuga
  • 4 fette di ananas fresco
  • 1 lime
  • 2 arance
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • sale, pepe bianco e paprica dolce in polvere

Pulire e affettare la papaya, il pomodoro e l’avocado, tagliare ad anelli la cipolla, a cubetti l’ananas, lavare la lattuga, pelare a vivo un’arancia.

Nel bicchiere del frullatore ad immersione versare il succo di lime e della seconda arancia, l’olio, il sale, una macinata di pepe bianco, un pizzico di paprica ed emulsionare.

Su un vassoio rettangolare o quadrato preparare un letto di foglie di lattuga e sopra disporre tutta la frutta e le verdure disponendole in file diagonali ed alternate, in modo da ottenere un bell’effetto cromatico. Nappare con l’emulsione e servire.