Salsa di cavolfiore

Se avete usato il cavolfiore per fare il “bulgur di cavolfiore” o avete usato le cimette per qualche altra preparazione, avrete a disposizione il torsolo e le foglie che lo rivestono. Con questi cosiddetti scarti potrete fare un’ottima salsa piuttosto versatile.

Potrete infatti usarla per spalmata su crostini, potrete condirci una pasta, oppure, se la realizzerete un po’ più liquida, potrete usarla per intingervi delle verdure crude da pinzimonio o per condire un carpaccio di cavolfiore. 

Salsa di cavolfiore

 Ingredienti

  • 300 g di cavolfiore
  • uno scalogno
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • succo di un limone
  • alcuni steli di prezzemolo
  • un cucchiaio di mostarda dolce di Digione (controllate l’etichetta perché alcune possono contenere glutine)
  • olio evo
  • pepe bianco in grani

Sbollentare in acqua salata il cavolfiore a pezzi per pochi minuti, scolare e fare raffreddare. Nel vaso del frullatore ad immersione versare il cavolfiore, i capperi dissalati, il prezzemolo spezzettato, la mostarda, lo scalogno tritato, il succo di limone. Cominciare a frullare a bassa velocità, quindi aumentare la velocità e aggiungere dell’olio a filo fino ad ottenere una consistenza cremosa e spalmabile.

Versare in una ciotola, spolverare con una macinata di pepe bianco e servire come antipasto con fettine tostate di pane senza glutine.

Un pensiero su “Salsa di cavolfiore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...