Dischetti di polenta coi funghi

dalla cucina di Maria Vittoria… 


IMG_4124

Ingredienti

• 200 gr di farina bramata di mais
• 40 gr di funghi secchi
• uno scalogno
• prezzemolo
• sale
• olio d’oliva e.v.

Mettete a bagno i funghi dopo averli sciacquati. Affettate molto sottilmente lo scalogno e stufatelo in padella, aggiungete quindi i funghi e, quando si saranno asciugati, l’acqua nella quale sono stati a bagno. Tritate il prezzemolo e aggiungetelo con il sale a fine cottura.

Nel frattempo avrete preparato una polenta soda ( per promemoria, andate a La polenta). Quando sarà pronta, aggiungete nella pentola un filo d’olio e i funghi, mescolate e spegnete il fuoco.

Versate la polenta in un piatto rettangolare poco fondo (o sul piano di marmo), in uno strato alto un centimetro. Quando sarà rassodata, tagliatela con un coppapasta in dischetti, che passerete in forno a gratinare.

La polenta

Torta salata con la zucca

 dalla cucina di Anna…


IMG_4648Ingredienti per 4-5 persone

• un quarto di verza
• una patata grande
• 250 gr di polpa di zucca
• una cipolla
• brodo vegetale
• sesamo nero
• olio d’oliva e.v.
• pasta brisée (vedi la ricetta)

In una casseruola mettere a stufare una cipolla con l’olio, aggiungere una patata grande tagliata a fette e rosolare. Dopo 5 minuti unire un quarto di verza tagliata a julienne.

Far cuocere per una ventina di minuti, bagnando con il brodo vegetale caldo e portando a cottura al dente. A parte cuocere la zucca a dadini con poco olio e, se occorre, brodo bollente. Mescolare le due preparazioni e farcire la pasta brisée (non va coperta).

Spolverare la superficie con sesamo nero e infornare. Servire tiepido.

Pasta brisée senza glutine

Mandorle pralinate

dalla cucina di Anna…

 


IMG_5411

Piatto della cucina pugliese.

Ad Anna vengono particolarmente bene in una vecchia pentola di alluminio!

Ingredienti

• 400 gr di mandorle (con la loro pellicola)
• 300 gr di zucchero
• 150 gr di acqua

In un tegame o in una padella del diametro di 28 cm, versare i tre ingredienti e porre sul fornello medio con fiamma medio – alta.
Mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Lo zucchero man mano si scioglie, assumendo un leggero colore ambrato; dopo 10-12 minuti comincia a cristallizzare diventando bianco: da questo momento mescolare ininterrottamente il composto.

Dopo circa altri cinque minuti lo zucchero inizia a sciogliersi, caramellandosi. Continuare a mescolare abbassando leggermente la fiamma. Al suono di un leggero scoppiettìo, dopo brevissimi minuti, spegnere la fiamma, continuando a mescolare. Coprire e lasciar raffreddare.

Si possono conservare anche per molti giorni in un contenitore ben chiuso.

Ciambelline all’anice

  dalla cucina di Loredana…


IMG_4964

Ingredienti per 400 gr di biscotti

• 180 gr di farina di grano saraceno
• 100 gr di farina di riso
• 50 gr di fecola di patate
• mezzo cucchiaino di bicarbonato
• 80 gr di zucchero bianco
• un uovo
• un cucchiaio di semi di anice
• 100 ml di vino rosso o bianco, a piacere
• 100 ml d’olio ( metà d’oliva, metà di girasole)
• un pizzico di sale

Impastare le farine, il bicarbonato e la fecola con l’uovo, un pizzico di sale, lo zucchero e l’olio.
Aggiungere i semi di anice e formare delle ciambelline. Bagnarle nel vino e poi nello zucchero.
Infornare per 20’ a 160°.

Budini alla cannella

 dalla cucina di Paola…


Ingredienti

  • cannella, ginepro e chiodi250 gr di latte di soia
  • un cucchiaino di fecola
  • 2 cucchiai di zucchero
  • la scorza di mezzo limone
  • 4 fogli di gelatina
  • un cucchiaio di cannella.

Miscelare zucchero, fecola, buccia di limone e cannella.

Sciogliere con latte a filo e cuocere a fuoco basso per 5 minuti.

Una volta che il composto è addensato, unire mezzo cucchiaio di cannella. Scolare la gelatina (precedentemente ammollata in acqua fredda) e scioglierla nel composto caldo.

Versare in stampini e mettere in frigo per 2-3 ore. Cospargere con cannella dopo aver sformato.