Zuccotto al cioccolato

 dalla cucina di Nives…


IMG_4750

Ingredienti

  • 150 gr di margarina vegetale
  • 80 gr di zucchero
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 albumi montati a neve
  • panna vegetale

Lavorare 150 grammi di margarina vegetale con la forchetta fino a renderla spumosa, poi aggiungere 80 gr di zucchero. In un tegamino spezzettare 200 gr di cioccolato fondente e farlo sciogliere con 2 cucchiai d’acqua.

Unire alla margarina, insieme a 3 tuorli d’uovo e 3 albumi montati a neve. Versare il tutto in uno stampo del tipo zuccotto precedentemente oliato e mettere il frigo per almeno 2 ore.
Sformare delicatamente su un piatto, ricoprire con panna vegetale montata e zuccherata, decorando con cioccolato a pezzetti.

Biglie colorate al tofu

 dalla cucina di Patrizia…


IMG_6485

Ingredienti per una dozzina di biglie

  • un panetto di tofu naturale da 360 gr
  • parmigiano
  • un cucchiaio di erbe aromatiche secche
  • sale, pepe ( o gomasio)
  • una decina di nocciole (a piacere)
  • semi di sesamo
  • paprica dolce
  • semi di papavero
  • polvere di cardamomo o di curcuma

Macinare insieme nel robot: un panetto di tofu al naturale, qualche scaglia di parmigiano, un cucchiaino di erbe aromatiche secche, sale e pepe oppure gomasio. Se vi piace, aggiungete una decina di nocciole pestate nel mortaio.
Quando si è formata una pasta uniforme e malleabile farne tante palline.
Rotolarne alcune nei semi di sesamo, altre nella paprica dolce, altre nei semi di papavero, altre ancora nella polvere di cardamomo o nella curcuma.

Comporre un piatto multicolore, magari contornato di insalatina.

Couscous di mais

  dalla cucina di Patrizia…


IMG_6467
Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di couscous di mais
  • 4 zucchine
  • 4 patate
  • un vasetto di ceci
  • menta, peperoncino, curcuma, cardamomo, semi di finocchietto, a piacere
  • olio d’oliva e.v.

Portare a cottura il couscous di mais, e contemporaneamente cuocere, nel modo preferito, zucchine e patate; unire un vasetto di ceci siciliani Libera Terra.

Mescolare delicatamente il tutto, insaporendo con erbe (soprattutto menta) e spezie (peperoncino, curcuma, cardamomo, semi di finocchietto).
Condire con olio extravergine e servire tiepido.


Le spezie
Il cardamomo si presenta in piccoli gusci verdini, che bisogna aprire per utilizzare i semi neri che si trovano all’interno. Questi sono molto aromatici, stanno bene col dolce e col salato, si possono anche mettere nella moka per aromatizzare il caffè.

Dolcetti di riso al profumo di cardamomo

  dalla cucina di Patrizia…


IMG_6484

Ingredienti per 4 sformatini

  • 200 gr di riso
  • 550 ml circa di acqua leggermente salata
  • 2 cucchiai di miele
  • un bicchiere di uvetta
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 3-4 bacche di cardamomo
  • una manciata di mandorle e una di nocciole
  • un albume
  • olio di girasole
  • semi di sesamo

Far cuocere due etti di riso in modo che assorba tutta l’acqua.
Quasi a fine cottura aggiungere il miele, l’uvetta, la buccia grattugiata di un limone, i semini di tre-quattro bacche di cardamomo.
Far intiepidire e intanto tritare finemente o pestare nel mortaio una manciata di mandorle e una manciata di nocciole. Sbattere un albume e mescolare il tutto.
Oliare leggermente gli stampini e cospargerli di semi di sesamo, riempirli con l’impasto premendo con il dorso di un cucchiaio.
In forno a 180 gradi finché si forma una leggera crostina. Lasciar riposare un po’ fuori dal forno e sgusciarli con attenzione.

Giugno nei prati

Un menu dalla cucina di Loredana

nei pratiA giugno, come ci ricorda Loredana, si possono trovare nei prati le lumache, che per gli appassionati sono un piatto eccellente.

Potete servirle con semplici patate al prezzemolo e una ricca insalata di erbette di campo, facendole precedere da un crostino di mais.
Per chiudere, una bella crostata di frutta.

Crostino di mais

Lumache di prato con patate al prezzemolo

Misticanza

Crostata di pesche

Lumache di prato

 dalla cucina di Loredana…


 prati nel vicentino a maggioIngredienti

  • lumache
  • aglio, peperoncino
  • mentuccia
  • olio d’oliva e.v.

per la preparazione:

  • insalata
  • farina di mais
  • aceto e sale

Preparazione
Le lumache di prato vanno messe a “spurgare” per una settimana in uno scolapasta (devono avere l’aria) ma coperte, sennò se ne vanno in giro!
Devono mangiare insalata a pezzettini e, per tre volte, due cucchiai di farina gialla: in questo modo eliminano quello che avevano precedentemente mangiato. Poi vanno lavate finché il guscio non è perfettamente pulito.
Mettere quindi in un catino aceto e sale e immergervi le lumache, che vanno mosse tra le mani. Lasciarle nel liquido una decina di minuti, finché non elimineranno la “bavetta”.

 Cottura
Buttare le lumache in acqua bollente : aspettare una ventina di minuti finché escono, poi alzare la fiamma e lessarle a fuoco vivo per circa un’ora, schiumando di tanto in tanto. Insaporirle quindi in un sughetto di aglio, olio, peperoncino e mentuccia per un’altra ora e mezza.

 Potete servirle con un piatto di patate lessate, condite con olio, sale e prezzemolo.