Un menu per gli amici friulani…

…intolleranti e non

Ecco il menu che ho proposto a Udine agli amici friulani: ricco di sapori autunnali, e decisamente sostanzioso!

Le patate di Godia sono un apprezzato prodotto dei terreni lungo il torrente Torre, nei pressi di Udine.

Cavolo rosso stufato

Tagliatelle di castagne al profumo d’arancia

Pollo al vino con patate di Godia

Frullato di cachi con gli amaretti

 

(Trovate tutte le ricette anche nel blog)

Riso con lenticchie e radicchio su crema di broccolo speziata

Ingredienti

  • 350 g di riso da risotti
  • un mazzetto di erbe aromatiche
  • brodo vegetale
  • un pugno di lenticchie già cotte
  • un cespo di radicchio rosso
  • un piccolo broccolo romano
  • olio evo
  • sale e pepe, curry

Cuocere il risotto con brodo, sale, pepe, erbe aromatiche. Quasi a fine cottura unire le lenticchie e qualche foglia di radicchio tagliata sottile.

Lessare il broccolo e frullarlo con olio, brodo, sale pepe e curry.

Versare la crema nei piatti, quindi sistemare il risotto con l’aiuto di un coppa pasta, completare con una cimetta di broccolo e un po’ di paprica per il colore.

Polpette di ceci

Ingredienti

  • un barattolo di ceci
  • una carota cotta ma ancora un po’ croccante
  • un paio di cucchiai di salsa di pomodoro
  • un cucchiaio di semi di girasole e uno di semi di sesamo
  • sale alle erbe.

Frullare nel mixer (prima i semi per spezzettarli un po’) ottenendo un impasto un po’ grossolano e abbastanza asciutto, formare delle polpette leggermente appiattite e impanarle con un velo di farina di mais.

Cuocere in tegame oppure in forno. Ne vengono una decina.

Da mangiare con le mani!

Polpettine con patate e piselli

Ingredienti per 2 persone

  • una patata grande
  • mezza scatola di piselli
  • un uovo
  • un cucchiaio di fecola
  • uno di farina di mais
  • uno di olio
  • sale
  • due foglie di salvia
  • parmigiano q.b.

Piselli e patate passati al passaverdura, salvia a pezzetti nell’impasto, fecola e farina rendono il tutto piuttosto sodo, sostituendo il pangrattato che ci va di solito.

Impanate con un po’ di farina di mais, leggermente spennellate di olio, con una foglia intera di salvia sopra ciascuna, le ho messe a crostinarsi in forno.

Buone e facili, se si fanno piccoline possono essere dei finger-food per l’aperitivo.